Una storia di famiglia

Il Punta Scario ha aperto a Salina, nelle Isole Eolie, nell'Agosto del 1975, secondo hotel dell'isola e prima costruzione pensata e costruita per una funzione alberghiera, quando Camillo, capitano di lungo corso dell'isola di Lussino, e sua moglie Maria Andreina, triestina e Marici per gli amici, decisero di trasformare due ruderi in un piccolo hotel a picco sul mare affacciato sulla baia di Malfa, sopra la spiaggia dello Scario.
Una piccola avventura conclusa dopo 4 anni di lavori nel 1975, all'inizio non c'era ancora la strada per automobili fino alla Punta.
Fino al 1994 Camillo e Marici, insieme ai loro quattro figli, hanno accolto, in un atmosfera informale e famigliare, gli ospiti al Punta Scario.
Nel 2004 Marici decide di rientrare a Salina, nelle Eolie, e la famiglia proprietaria attua un piano di ammodernamento dando inizio ad una significativa ristrutturazione dell'hotel.
Anna, la figlia più piccola di Camillo e Marici, dopo aver studiato statistica e aver lavorato all'estero per molti anni, nel 2006 decide di lasciare il suo lavoro in una banca in Svizzera ed anche lei si dedica all'hotel.
Anche suo fratello Giovanni, che lavora all'estero nel settore marittimo, è coinvolto a distanza per apportare miglioramenti all'hotel. Quando visiterai, ci sarà sempre un membro della famiglia proprietaria ad accoglierti.

Ospitalità e cura per il cliente

Hotel Punta Scario ha un'anima accogliente e calorosa alimentata ai gesti che quotidianamente compiono i proprietari e tutti i membri dello staff.

A colazione lo staff prepara crostate e biscotti, tutti rigorosamente fatti in casa,  mentre e lo staff alla reception accoglie gli ospiti con cortesia e professionalità. La Signora Marici Cobau, della famiglia proprietaria dell'hotel, è sempre presente e disponibile. Vieni a trovarci a Salina, Hotel Punta Scario, nella sua semplicità, racchiude un' anima fortemente isolana.